Kids room

La cameretta del bebè: arredarla senza dimenticare che è un luogo magico

L’arrivo di un bebè è un momento importante e felice nella vita di una coppia ma, spesso, porta anche a dover ridisegnare l’ambiente domestico.

Ed ecco che tutti – chi più chi meno – ci troviamo a imbracciare metri e squadrette per riorganizzare la casa e rivedere gli spazi, che saranno presto riempiti da ciò che servirà realmente a lui o a lei, o a loro – da ora ai prossimi anni!

Obiettivo primario è che la casa sia sicura e funzionale, con meno impedimenti possibili, soprattutto nella sua cameretta: il suo regno, dove trascorrerà ore magiche inventando storie fantastiche, tra mille personaggi che si avvicenderanno nel tempo.

la cameretta del bebè

È arrivato dunque il momento di pensare come allestirla e a tutti i comfort necessari. Si tratta proprio di quella stanza che, probabilmente, fino a ieri avevi utilizzato come “lavanderia” benché, quando vi eravate trasferiti nella casa, avevi chiaro in mente che “quella e proprio quella stanza sarebbe stata la cameretta del bebè” … Ma solo ora avrà una vita, e che vita, anzi che vitalità!

Ora ci sei dentro anche tu e dovrai pensare a ogni cosa: da una parte avrai bisogno di un fasciatoio, basilare e indispensabile nei primi mesi di vita del piccolo, meglio se completo di mobiletto così potrai sistemare il corredino che si moltiplica a vista d’occhio tra quello che hai comprato e ciò che continuano a regalarti, ma anche per posizionare i pannolini, che devono sempre essere a portata di mano. Se, invece, non hai particolare spazio per collocarne uno fisso, sono disponibili anche degli utili fasciatoi semovibili, che puoi sistemare all’occorrenza sul lettino, su un tavolo, in bagno etc.

Inoltre, dovrai identificare uno spazio dove collocare gli altri mobili: l’armadio, la culla o il lettino con le ruote per farlo scivolare dolcemente in qualunque punto della stanza o della casa in base alle necessità. Non dimenticarti di cuscini colorati, così la nanna sarà più dolce in compagnia dei suoi amici animaletti o di faccine simpatiche dai grandi occhioni. Insomma, questo momento è davvero bellissimo perché l’importante è avere delle soluzioni flessibili, che ti consentano di comporre la stanza con gli elementi che ti servono e in funzione dello spazio di cui disponi.

La composizione la fai tu: affidandoti a esperti produttori di arredo, che da tempo immemore realizzano stanzette a misura di bimbo troverai le soluzioni più indicate a soddisfare tutte le tue necessità.

I primi mesi di vita, saranno utilissimi dei tappetini musicali che, oltre a farlo ridere tantissimo, ti serviranno anche per evitare che gattoni troppo in giro mentre, per esempio, gli stai preparando la pappa.

In tutto questo, non dimenticarti di lasciare un ampio spazio per il gioco: palestrine, costruzioni, macchinine e bambole, piste – nel tempo – popoleranno questo meraviglioso regno. Non disperarti se spesso saranno ovunque nella stanza. Quando sarà il momento di mettere un po’ in ordine o di pulire, con dei pratici contenitori, in un attimo … puff … spariranno magicamente tutti! Ma per ora ricordati di lasciare dello spazio a sufficienza per farlo giocare…

Infine, quando realizzerai la cameretta, ricordati di prevedere delle mensole: saranno utili per posizionare peluche e bambole (sempre all’occorrenza), ma anche i tanti libri che chiederà di leggere o che poi leggerà o utilizzerà a scuola, dopo. Le mensole saranno anche quelle importanti bacheche dove potrai esporre le creazioni di cui sarà fiero, realizzate su semplici fogli di carta o con giochi creativi e costruzioni che “guai a smontare”, avranno tutte un posto d’onore dove essere esposte come oggetti preziosi di un vero artista – per qualche giorno – finché il loro posto sarà sostituito da nuove creazioni della sua poderosa fantasia!

Articoli correlati

Commenta