Gravidanza e concepimento

Segni di gravidanza

Conservazione privata all’estero: ecco perché il rientro del campione in Italia è consentito

Il primo segno di gravidanza è di solito costituito dalla mancanza del flusso mestruale, anche se ciò può accadere per tutt’altri motivi come una malattia , stress, viaggi o importanti cambiamenti nel tuo stile di vita.

Altri possibili segni di gravidanza includono seno teso e dolente, nausea o vomito, frequente bisogno di urinare, affaticamento, sonnolenza.

Tu potresti avere qualcuno o nessuno di questi sintomi. poiché ogni donna è unica in questo, così come unica è ogni gravidanza. Perciò è importante che tu contatti i tuoi curanti  non appena saprai di essere incinta, in modo da iniziare appena possibile le cure prenatali.

Test di gravidanza

I test di gravidanza eseguiti sull’urina sono ora diventati  molto sensibili e possono essere eseguiti già pochi giorni dopo il ritardo mestruale.

I test eseguiti in casa sono altrettanto validi di quelli fatti in laboratorio, purché si eseguano correttamente le istruzioni contenute nella confezione e si disponga di un ambiente tranquillo dove eseguirlo.E’ utile anche che tu annoti il giorno in cui hai eseguito il test, ed il suo esito, anche se negativo.

Ricorda: test positivo = gravidanza in corso

Sensazioni

La scoperta che tu sei in attesa probabilmente produrrà in te e nel padre del bambino una varietà di emozioni.

Potresti sentirti eccitata, felice, preoccupata ed ansiosa allo stesso tempo. Il tuo partner potrà mostrarsi orgoglioso oppure incerto: ciascuno reagisce in modi assai differenti. Qualsiasi sia la tua reazione iniziale, le tue reazioni cambieranno, forse molte volte, nel corso della gravidanza. Ciò è normale, indipendentemente dal fatto che questa sia la tua prima gravidanza, oppure che la gravidanza non fosse stata pianificata, o che il tuo partner non si mostri felice come te. Ecco perché è importante che tu ti informi: più sei informata, più ti sentirai serena e maggiore sarai consapevole dei tuoi cambiamenti. Valuta fin d’ora se iscriverti a un corso di preparazione al parto. Condividi le tue sensazioni con amci e parenti e continua a fare ciò che ti piace.

Non preoccuparti se un giorni ti senti felice ed il giorno dopo piangi: è tutto normale. 🙂

Articoli correlati

Commenta